Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

Nel suo ultimo video Alessandro Benetton cerca di rispondere ad una delle domande più frequenti: “Come si trova il socio d’affari perfetto?”.

Alessandro Benetton, attraverso il suo canale Youtube, offre consigli sul mondo imprenditoriale: fondatore di 21 Invest e Presidente di Fondazione Cortina 2021, è molto attivo sui social.

Alessandro Benetton

Alessandro Benetton: “La prima impressione è fondamentale”

Creare un business, portare avanti un progetto o raggiungere obiettivi finanziariamente sostenibili sono attività estremamente complesse e dipendenti da fattori più disparati e spesso incontrollabili. Uno degli elementi più importanti è sicuramente avere al proprio fianco dei partner adatti per fare impresa. Per Alessandro Benetton il socio perfetto tuttavia non esiste: ma è sicuramente possibile prendere degli accorgimenti per trovare un socio il più possibile adatto alla propria visione imprenditoriale. Nel suo ultimo video, pubblicato sia sul canale Youtube che sul “Corriere della Sera”, l’imprenditore spiega in che modo comportarsi quando si cerca un socio d’affari. Al di là di ciò che viene comunemente detto, la prima impressione è un fattore impossibile da non considerare: “Dicono che non bisogna giudicare un libro dalla copertina ma in realtà la copertina è una cosa fondamentale: è la prima cosa ad attirarci di un libro e per le persone vale lo stesso. Se sentite al primo impatto che una persona non è sulla vostra stessa lunghezza d’onda, molto probabilmente non è la persona giusta”. È importante tenere a mente questo concetto: non si tratta di discriminare, ma di utilizzare sapientemente l’istinto, che secondo Alessandro Benetton è “un’arma fondamentale per l’imprenditore e bisogna imparare ad ascoltarlo”.

Diversità e tentativi sono essenziali: il pensiero di Alessandro Benetton

La prima impressione tuttavia non basta per trovare il partner d’affari adeguato. Spesso riteniamo adatte quelle persone che tendono ad avere i nostri stessi punti di vista: “Attenzione: essere sulla stessa lunghezza d’onda non vuol dire essere uguali – spiega Alessandro Benettonnon c’è cosa peggiore che mettersi in affari con qualcuno che sia uguale a voi: solo chi è diverso da voi saprà mettervi in discussione permettendovi di migliorare”. Il fondatore di 21 Invest paragona il socio in affari al partner con cui decide di passare la propria vita: “La diversità è essenziale per creare equilibrio: se i pezzi del puzzle fossero tutti uguali sarebbe impossibile completarlo e lo stesso vale per i soci d’affari. Bisogna cercare quella persona che proprio grazie alle sue diversità riesce a colmare le nostre mancanze”. La similitudine vale anche per l’ultimo consiglio condiviso nel video: “Mettersi in affari con qualcuno è un po’ come sposarsi e nessuno sano di mente lo farebbe dopo il primo appuntamento: l’esperienza mi ha insegnato che è sempre utile per tutti fare delle prove”. È possibile ad esempio incominciare con un piccolo progetto. Così facendo, in caso di successo è possibile avere la conferma di aver trovato il partner giusto e andare avanti, mentre in caso di fallimento si evita di mettere a rischio l’intero business. Bisogna tentare, perché trovare la perfezione è impossibile: “Citando Aristotele – conclude Alessandro Benettonle persone perfette non combattono, non mentono, non commettono errori e non esistono”.

 

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...