Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

Nel 2020 l’agenzia di stampa fondata da Marco Durante ha aperto ufficialmente 15 nuove sedi estere.

Marco Durante, Presidente LaPresse S.p.A.

Marco Durante (LaPresse S.p.A.): “Non siamo secondi a nessuno”

Lo scorso 25 novembre LaPresse S.p.A. ha realizzato un importante passo nel processo di internazionalizzazione cominciato nel 2019. L’agenzia di stampa italiana ha infatti aperto una nuova sede legale nella città di New York, alla quale si aggiungono due uffici dislocati negli Stati Uniti. Il Presidente e fondatore Marco Durante ha espresso soddisfazione per il risultato raggiunto in un periodo storico profondamente segnato dall’incertezza: “Con l’apertura di questo ufficio a New York, termina il processo iniziato ormai 14 mesi fa. Devo ringraziare Deloitte per il grande aiuto che ci ha dato aprendo queste 23 sedi nel mondo in un momento complicato per tutti”. Grazie all’istituzione della nuova LaPresse Usa Inc, l’obiettivo di internazionalizzare l’azienda può dirsi raggiunto, così come quello di aumentare il numero di assunzioni: “Abbiamo assunto giornalisti e poligrafici iniziando come da programma a giugno e abbiamo inserito nelle sedi estere nostro personale”. Un risultato reso possibile dall’impegno di tutti i dipendenti: “Grazie a tutti per quanto avete dato per far crescere questa azienda senza mai lamentarsi – ha dichiarato Marco Durantequesto è un vero esempio di quello che un’azienda italiana può fare. Non siamo secondi a nessuno. Bravi”.

Marco Durante: LaPresse S.p.A. realtà con respiro sempre più internazionale

Sebbene il 2020 sia stato un anno caratterizzato dagli effetti economici della pandemia, LaPresse S.p.A. ha continuato dunque a puntare sulla crescita. Oltre alla sede nella Grande Mela, negli ultimi mesi dell’anno la realtà guidata da Marco Durante ha aperto numerosi altri uffici a livello internazionale. Una tendenza che continuerà di fatto anche nel 2021: “Manca la ciliegina – ha annunciato il manager – l’apertura dei siti LaPresse in Marocco, in Inghilterra, in Spagna e in Francia”. Il rilancio dell’agenzia, oltre a nuovi uffici e personale, prevede nei prossimi mesi un ulteriore importante passo, ossia la quotazione della società a Wall Street. Il processo, iniziato nel 2019, è stato interrotto a causa del Covid-19: durante la scorsa primavera, il Presidente Marco Durante aveva dichiarato che le operazioni erano riprese. In caso di successo, potrebbe aprirsi la strada anche l’ipotesi Piazza Affari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...