Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

L’indice misura l’uguaglianza di genere secondo parametri che vanno dalla leadership femminile alle politiche contro le molestie. Nel 2021 Terna ha migliorato la sua posizione.

Terna migliora parità di genere

Performance sulla parità di genere: l’ottimo risultato di Terna

In una nota diffusa lo scorso 27 gennaio Terna, che gestisce la rete di trasmissione elettrica nazionale, ha comunicato che nel 2021 è stata nuovamente inserita nel Bloomberg Gender Equality Index. Per il Gruppo guidato da Stefano Donnarumma si tratta del terzo anno consecutivo. L’indice nasce per misurare e allo stesso tempo promuovere le performance aziendali in tema di parità di genere. Sono cinque le aree sulle quali si concentra la valutazione: leadership femminile e valorizzazione dei talenti; equità e parità salariale di genere; cultura inclusiva; politiche di prevenzione e sanzione delle molestie; riconoscibilità del marchio come brand che supporta il genere femminile. Quest’anno Bloomberg ha analizzato ancora più realtà rispetto agli anni precedenti: circa 6.000 aziende sparse in 84 Paesi e regioni. Terna è rientrata tra le 380 aziende della composizione finale del GEI: in totale sono 17 le società italiane ammesse nel 2021.

Terna, registrato un miglioramento nel GDI

La presenza nell’indice per il terzo anno consecutivo non è l’unico risultato ottenuto da Terna. Secondo le valutazioni di Bloomberg, quest’anno la società ha anche registrato dei miglioramenti nel GEI score, in particolare per quanto riguarda le sezioni “Equal Pay & Gender Pay Parity” e “Inclusive Culture”: “La performance registrata – si legge nella nota ufficiale – è superiore alla media sia per quanto riguarda le società incluse nell’indice, sia con riferimento al sottoinsieme delle aziende del settore Utilities. In particolare, nella dimensione della disclosure è stato registrato un punteggio di 100/100 che premia la scelta di trasparenza e la qualità nella rendicontazione, caratteristiche distintive delle politiche di sostenibilità del Gruppo”. Il risultato di Terna sui temi della parità di genere e sulla qualità e la trasparenza nella rendicontazione pubblica è stato possibile soprattutto grazie all’applicazione delle linee guida contenute negli standard GRI del Global Reporting Initiative, che consentono di certificare al meglio la parità di trattamento tra uomini e donne.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...