Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

L’AD dell’operatore wholesale Elisabetta Ripa: "Buone prospettive di accelerazione grazie al processo di semplificazione portato avanti dal Governo".

Elisabetta Ripa, AD Open Fiber

EY Capri Digital Summit: il commento di Elisabetta Ripa

Giunto alla sua XIII edizione, il Capri Digital Summit di quest’anno è stato dedicato all’analisi delle prospettive e delle strategie per il rilancio economico dell’Italia post-Covid. All’evento, promosso dalla nota società di consulenza Ernst&Young, ha partecipato anche Elisabetta Ripa, Amministratore Delegato di Open Fiber, che ha illustrato gli ultimi risultati raggiunti dalla società. ”Stiamo accelerando, un terzo del Paese è coperto dalla fibra – ha dichiarato la manager – ora è necessario uno spirito di grande proattività attraverso tutte le aziende che vogliono investire in questo Paese". Tuttavia, ha sottolineato, per arrivare alla copertura completa c’è bisogno dell’impegno di tutti gli stakeholder attivi nel processo: "Non sono solo le aziende, ma anche tutta la filiera produttiva che serve, con un grande commitment delle autorità, che anche attraverso il processo di semplificazione portato avanti con determinazione del Governo, ci potrà garantire quella accelerazione di cui abbiamo bisogno", ha specificato Elisabetta Ripa.

Elisabetta Ripa: il Covid-19 ci ha mostrato l’importanza della rivoluzione digitale

Grazie alle recenti misure di semplificazione, dunque, l’operatore wholesale potrà raggiungere l’obiettivo prefissato per il 2023 di arrivare a coprire tutte le unità immobiliari previste, ossia circa 19 milioni. "Noi continueremo a coprire il Paese che è la cosa più importante – ha dichiarato Elisabetta Ripae quindi realizzare l’infrastruttura in fibra ottica con una velocità in forte accelerazione. Continueremo con le partnership per abilitare i nuovi servizi, in particolare i contenuti verso le piattaforme e le infrastrutture, aree in cui il Paese deve recuperare un importante ritardo". Il progetto tuttavia non è immune agli ostacoli. Tra questi la mancanza nel Paese di digital skills adeguatamente sviluppate: "Mancano le competenze, soprattutto competenze evolute. Un punto di grande importanza nello sviluppo non solo delle reti digitali ma della digitalizzazione delle reti, perché poi ci sarà la digitalizzazione che è già partita della rete elettrica, della logistica, quindi è un trend che è avviato e si sta accelerando". Secondo Elisabetta Ripa, c’è bisogno di un intervento a livello sistemico: "È un tema che la scuola, il sistema educativo e la politica industriale devono aiutare tutti a indirizzare rapidamente".

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...