Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

“Le potenzialità della banda ultra larga devono essere sfruttate per rendere le strutture ospedaliere dei veri avamposti dell’eHealth”: il progetto “Ospedale diffuso e altamente connesso” nelle parole dell’AD di Open Fiber Elisabetta Ripa.

Elisabetta Ripa, AD Open Fiber

Elisabetta Ripa: Open Fiber per l’Ospedale Pediatrico Gaslini di Genova, il valore dell’iniziativa

“Esperienze come il progetto per il Gaslini rispondono perfettamente all’obiettivo che ci siamo posti per il Paese”: Open Fiber proietta l’Ospedale Pediatrico di Genova in un futuro dove sanità e digitalizzazione sono destinati ad andare sempre più di pari passo. L’istituto genovese, grazie alla rete FTTH della società guidata da Elisabetta Ripa e ai servizi di connettività a 10 Gbps donati da Fibering, potenzierà le attività di supporto ai pazienti, al personale medico, alla ricerca scientifica, alla formazione in remoto e al counseling. Un’importante iniziativa di sanità digitale che non si potrebbe realizzare senza una rete in fibra punto-punto, come spiegato dall’AD Elisabetta Ripa“Open Fiber collabora con i propri partner a diversi progetti innovativi, a partire dall’Ospedale Diffuso e Altamente Connesso, ideato dall’Istituto Pediatrico Gaslini di Genova con Fibering: sfruttando la capillarità della rete in fibra ottica consente applicazioni di telemedicina, la diagnosi a distanza Casa-Ospedale, la formazione con medici specializzati collegati da ogni parte del mondo, il trasferimento dei voluminosi dati elaborati dai ricercatori, ma anche l’intrattenimento su piattaforme televisive per i piccoli pazienti ricoverati nei reparti e la didattica a distanza per quelli in età scolare”.

Open Fiber, nei progetti della società l’impegno per il Paese: il punto dell’AD Elisabetta Ripa

“La rete a banda ultra larga di Open Fiber è a prova di futuro ed è un fattore abilitante imprescindibile perché in grado di supportare tutte le potenzialità delle nuove tecnologie che arriveranno nei prossimi anni, in linea con i fondamenti della Gigabit Society”, ha ricordato Elisabetta Ripa parlando del progetto portato avanti con l’Ospedale Pediatrico Gaslini. Questa è la missione di Open Fiber: agevolare “il recupero di competitività del nostro Paese” e garantire “l’evoluzione verso tutti i servizi digitali di nuova generazione” espandendo una rete FTTH che permetta agli operatori di usufruire di una connettività super veloce per sviluppare servizi innovativi on top a questa infrastruttura e offrire le loro soluzioni innovative alle persone, alle imprese e alla Pubblica Amministrazione. Basti pensare allo smart working, al cloud computing, ai big data, all’e-health, all’entertainment, alla robotica, all’Intelligenza Artificiale: Open Fiber ha ormai già raggiunto un terzo del Paese portando la rete ultrabroadband in 10 milioni di unità immobiliari su un progetto complessivo che, entro il 2023, prevede di cablarne circa 19 milioni. “160 grandi città e circa 1.400 piccoli comuni possono già rivolgersi agli operatori partner e beneficiare dei servizi innovativi di ultima generazione, grazie a una rete che conta circa 80mila chilometri di fibra ottica in tutto il Paese”, ha evidenziato l’AD Elisabetta Ripa“Stiamo concretamente colmando il divario digitale del Paese superando la ventennale situazione di stallo che abbiamo trovato solo tre anni fa, all’inizio del nostro percorso, grazie a un modello innovativo che si è dimostrato vincente, cioè il modello wholesale only”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...