Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

L’AD Elisabetta Ripa a "Rilanciamo l’Italia": l’impegno di Open Fiber per supportare il Paese nel vincere le sfide della digitalizzazione.

Elisabetta Ripa, AD Open Fiber

"Rilanciamo l’Italia": la partecipazione di Elisabetta Ripa, AD di Open Fiber

Mai come oggi è fondamentale dotare il Paese di reti a banda ultra larga altamente performanti, capaci di supportare i servizi e rispondere all’alta intensità di consumo di banda che richiedono tutte le applicazioni. L’emergenza Coronavirus ha contribuito a mettere in luce quella che giorno dopo giorno diventa sempre più una grande necessità, come ha ricordato l’Amministratore Delegato di Open Fiber Elisabetta Ripa lo scorso maggio in occasione del suo intervento a "Rilanciamo l’Italia", la serie di webinar promossa da Ortygia Business School sui temi legati alla ripresa economica, sociale e culturale del Paese. L’AD di Open Fiber si è quindi focalizzata sul ruolo fondamentale delle infrastrutture nell’abilitare i servizi del futuro e la competizione e innescare un ciclo di investimenti. I limiti oggi sono nella contestualità del servizio e nella simmetria della banda: in risposta, Open Fiber ha adottato un modello disruptive ma neutrale rispetto agli operatori delle tlc a cui offre all’ingrosso servizi in fibra ottica, come spiegato da Elisabetta Ripa: ad oggi "siamo arrivati ad un terzo in due anni, ci vuole tempo per realizzare l’infrastruttura che servirà per i prossimi anni della nostra vita".

Elisabetta Ripa: l’importanza della semplificazione burocratica per il futuro del Paese

L’Italia non ha bisogno solo di un’infrastruttura digitale ma soprattutto di una semplificazione e di una cultura del digitale: l’AD di Open Fiber Elisabetta Ripa lo ha rimarcato nel corso del suo intervento a "Rilanciamo l’Italia". L’esperienza di Open Fiber insegna anche come l’intervento dello Stato e dei fondi pubblici sia fondamentale nel realizzare una copertura che, per quanto necessaria, è comunque soggetta a un deficit di redditività in aree in cui la sostenibilità economica non è garantita dalla densità del potenziale mercato. In tale contesto l’elevata burocrazia può rappresentare un ulteriore ostacolo: è necessario quindi semplificare i processi normativi e accelerare i tempi di gestione organizzativa. Non solo digitalizzazione, ma anche inclusione e produttività, cultura e competenze: questa è la direzione da seguire per la crescita del Paese. E, come ribadito da Elisabetta Ripa, senza semplificazione diventa ancor più difficile realizzare le opere più importanti per il futuro del Paese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...