Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

I numeri confermano la giusta direzione del Piano Decennale di A2A, ha sottolineato l’AD Renato Mazzoncini.

Renato Mazzoncini

Renato Mazzoncini: i dati del primo trimestre 2021

Dopo l’approvazione del Bilancio 2020, che ha dimostrato la resilienza dell’azienda in piena emergenza sanitaria, anche il primo trimestre 2021 conferma l’andamento positivo di A2A. La Life Company guidata da Renato Mazzoncini ha registrato risultati particolarmente positivi. I ricavi, rispetto ai primi tre mesi del 2020, sono cresciuti del 27,4%, chiudendo a quota 2.174 milioni di euro. Aumentano anche Ebitda (20,5%) e utile netto (21,4%), raggiungendo rispettivamente quota 399 e 136 milioni. Doppia cifra anche per gli investimenti, che salgono a 155 milioni segnando un +26%. Invariato rispetto a dicembre 2020 l’indebitamento netto. Forte soddisfazione per l’AD del Gruppo: “Ricavi, margine operativo lordo e utile netto – ha dichiarato Renato Mazzoncini – hanno fatto registrare una crescita a doppia cifra, a conferma degli elementi fondanti del nuovo Piano Industriale decennale: uno scenario europeo estremamente positivo nei settori dell’economia circolare e della transizione energetica, il valore dei nostri asset nei settori delle reti, dell’ambiente e dell’energia e non ultimo il valore dell’importante know-how del Gruppo A2A e del nostro capitale umano”.

Renato Mazzoncini: “2020 record, oggi A2A seconda nelle rinnovabili”

L’AD di A2A si è poi soffermato sull’aumento registrato negli investimenti: “Un incremento particolarmente significativo venendo da un 2020 record (+18% sul 2019) e che ci ha permesso di concludere operazioni strategiche in linea con il Piano annunciato a gennaio”, ha spiegato Renato Mazzoncini. Primo nella storia del Gruppo ad avere scadenza decennale, il Piano approvato lo scorso gennaio ha come driver principali economia circolare e transizione energetica: “Con la recente acquisizione di un portafoglio di 17 impianti fotovoltaici da 173 megawatt – ha continuato il manager – abbiamo consolidato la seconda posizione tra gli operatori nelle rinnovabili e siamo tra i primi nel solare in Italia. Con queste basi vogliamo continuare a fornire il nostro contribuito alla realizzazione di infrastrutture innovative, strategiche per lo sviluppo sostenibile del Paese”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...