Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

Secondo Municipia, le città oggi hanno l’occasione di essere protagoniste di un futuro più sostenibile e inclusivo.

Municipia S.p.A.

Municipia: necessario dare una risposta alle nuove esigenze dei cittadini

Negli ultimi anni il termine Smart City si è diffuso a macchia d’olio. Complice l’evoluzione delle tecnologie, le città hanno iniziato lentamente a trasformarsi e a offrire servizi sempre più digitalizzati. Tuttavia, un vero salto qualitativo non è ancora avvenuto. È per questo che Municipia ha deciso di impegnarsi nella realizzazione di un approccio diverso, nuovo, che possa realmente portare benefici alle persone e ai territori. La società leader nella trasformazione digitale propone nel suo manifesto l’adozione dell’Augmented City. Si tratta di un modello innovativo che tiene conto dei cambiamenti repentini della nostra epoca. Crisi energetica, sociale, sanitaria, tutela dell’ambiente, nuovi bisogni di partecipazione attiva: sono i motivi che, si legge nel documento, rendono “necessaria una città dove viene ‘aumentato’ il modo di utilizzare il tempo e lo spazio, migliorando la qualità della vita di tutti gli attori”. Municipia promuove quindi lo sviluppo di Augmented Cities, le uniche in grado di garantire ai cittadini “il diritto di vivere la città, aumentandone i servizi anche grazie all’uso intelligente della tecnologia e di nuovi strumenti finanziari”.

Municipia: città e nuove tecnologie, un connubio per l’efficienza

L’appello di Municipia, che attualmente affianca e supporta oltre 1.000 città di ogni dimensione, si rivolge a tutti i principali stakeholder. La diffusione di un modello come quello dell’Augmented City è una sfida che richiede la partecipazione di tutti gli attori coinvolti. Sono numerosi gli ambiti in cui le nuove tecnologie possono fare la differenza: mobilità sostenibile, sicurezza urbana, ambiente, welfare, servizi online, fiscalità, valorizzazione culturale e turistica. Tuttavia, per quanto innovativa, la tecnologia da sola non basta: nel documento Municipia sottolinea infatti l’importanza di una visione d’insieme e una strategia basate sull’ascolto dei bisogni dei cittadini. Finora è stato fatto poco ed è necessario passare alle azioni concrete: “Le città non si distinguono più per aree geografiche diverse o per il colore del partito di chi le amministra, ma tra quelle che decidono di affrontare il cambiamento e quelle che invece lo rinviano”.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...