Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

La società di gestione del risparmio guidata da Maurizio Tamagnini fa il suo ingresso nel capitale di Lynx, leader nei servizi digitali.

Maurizio Tamagnini

Maurizio Tamagnini (FSI): con Lynx per promuovere il consolidamento delle aziende all’avanguardia

FSI e Lynx insieme per creare un player di riferimento nel settore dei servizi digitali. È lo scopo della partnership siglata dalle due società lo scorso 18 novembre. La realtà guidata da Maurizio Tamagnini ha deciso infatti di entrare nel capitale del system integrator dei fratelli Moretti attivo nella progettazione e realizzazione di soluzioni digitali per utilities, banche, assicurazioni e Pubblica Amministrazione. Una volta conclusa l’operazione, FSI deterrà il 49,99% di Lynx, mentre il restante rimarrà suddiviso tra Matteo Moretti (42,51%) e Federico Moretti (7,5%). “L’investimento di FSI a supporto degli imprenditori Matteo e Federico Moretti ha l’obiettivo di creare un leader italiano nel settore dei servizi digitali – ha detto l’AD Maurizio Tamagninipromuovendo il consolidamento di altre aziende con forti competenze tecniche, software e soluzioni all’avanguardia”. Le nuove risorse, che saranno dedicate in larga parte ad un aumento di capitale, verranno infatti utilizzate per accelerare la crescita organica di Lynx grazie a diverse operazioni di M&A.

Maurizio Tamagnini: progetto FSI – Lynx aperto anche ad altre realtà

La partnership tra FSI e Lynx prevede il coinvolgimento di altre realtà a forte valore tecnologico: “Il progetto – ha sottolineato Maurizio Tamagniniè guidato da due imprenditori giovani, che interpretano al meglio la trasformazione tecnologica che stiamo vivendo per competenza e dinamismo, ed è aperto ad altre realtà che vorranno partecipare”. La società guidata dai fratelli Moretti conta di chiudere il 2021 con 50 milioni di euro di ricavi, 10 in più rispetto all’anno precedente. Con il supporto di FSI l’obiettivo è raggiungere nel breve futuro i 500 milioni. Stime ambiziose ma che trovano riscontro nelle parole del Presidente e CEO di Lynx Matteo Moretti: “L’anno prossimo conto già di moltiplicare i numeri per due – ha dichiarato – considerando una crescita organica del 20% e almeno un’acquisizione”. “Tramite l’investimento FSI continua nel suo ruolo di motore per la crescita digitale delle aziende italiane – ha aggiunto Maurizio Tamagniniruolo testimoniato dai vari investimenti di successo nel settore, fra cui recentemente la partnership in Cedacri con il gruppo ION”.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...