Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

Fondamentale accelerare: l’AD di Enel Francesco Starace illustra il piano strategico 2022-2024 e la “vision” al 2030 in occasione del Capital Markets Day.

Francesco Starace

Enel, Francesco Starace: il Piano di quest’anno, con 170 miliardi di euro di investimenti diretti, un punto di svolta

Il piano strategico 2022-2024 di Enel rappresenta “un punto di svolta”. È quanto sottolineato dall’AD e DG Francesco Starace lo scorso 24 novembre in occasione del Capital Markets Day. Enel prevede investimenti per circa 210 miliardi di euro entro il 2030, di cui 170 diretti nell’ottica di accelerare sensibilmente il percorso verso il taglio delle emissioni. L’attuazione del piano “ci consente di avanzare dal precedente Decennio della Scoperta dell’Energia Rinnovabile all’attuale Decennio dell’Elettrificazione”, ha spiegato l’AD Francesco Starace: le rinnovabili sono diventate negli ultimi dieci anni il trend dominante nella generazione di energia incentivando la decarbonizzazione ma il prossimo decennio sarà cruciale anche per il raggiungimento degli obiettivi fissati dall’Accordo di Parigi nel 2015. Studi pubblicati di recente indicano come in questa prospettiva, oltre a un massiccio impiego di energia a zero emissioni, sia sempre più necessario anche imprimere una significativa accelerazione per quanto riguarda l’elettrificazione dei consumi energetici. Nell’ottica di Enel, parte attiva in questo processo saranno proprio i clienti: “Stiamo accelerando la crescita in tutte le aree di business creando valore per i nostri clienti, che sono al centro della Strategia del Gruppo. Valore che si traduce nella prevista riduzione della loro spesa energetica, aumentando al contempo la loro domanda di elettricità entro il 2030”.

Francesco Starace: il raggiungimento del “Net Zero” entro il 2040, in anticipo di dieci anni

Il decennio sarà quindi caratterizzato da un numero considerevole di interventi a favore dell’elettrificazione che permetterà ai clienti di Enel di convertire gradualmente i propri consumi energetici verso l’elettricità, con miglioramenti a livello di spesa, efficienza, emissioni e stabilità dei prezzi. Inoltre, come rimarcato dall’AD Francesco Starace, “stiamo anticipando di dieci anni l’obiettivo della completa decarbonizzazione del Gruppo, con il raggiungimento del “Net Zero” entro il 2040″. Le parole dell’AD esprimono chiaramente la vision di Enel e il forte impegno nel raggiungimento degli ambiziosi obiettivi climatici, mai come oggi necessario per evitare le gravi conseguenze di un aumento delle temperature superiore a 1,5°C. “Continueremo a crescere nelle rinnovabili, valorizzando quello che è già oggi il più grande portafoglio privato di asset rinnovabili al mondo”, ha ribadito Francesco Starace lo scorso 24 novembre nel corso del Capital Markets Day: “Il business di Infrastrutture e Reti e la nuova business line Global Customers ci consentiranno di cogliere le incredibili opportunità offerte dall’elettrificazione. Il lavoro pionieristico svolto da tutti i colleghi di Enel e la trasformazione digitale avanzata del Gruppo ci consentiranno di soddisfare le esigenze in evoluzione dei clienti nel corso di questo decennio”.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...