Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

“L’insegnamento che portiamo, troppe volte sottovalutato nel nostro Paese, è che sono le azioni, e non le relazioni, a trasformare e migliorare il mondo”: l’AD Francesco Milleri al “Corriere della Sera”.

Francesco Milleri

EssilorLuxottica un’azienda dalle infinite possibilità: intervista all’AD Francesco Milleri

Parla chiaro l’AD Francesco Milleri nell’intervista al “Corriere della Sera” dello scorso 14 marzo: “Questa non è una Luxottica semplicemente trasformata”. Parole che trovano conferma nei numeri: “Se Luxottica, quattro anni fa, realizzava circa 9 miliardi di ricavi, oggi parliamo di una realtà da oltre 21 miliardi. Di una società che ha superato gli 80 miliardi di capitalizzazione e vuole arrivare ai 100. E che ha più di 180 mila dipendenti nel mondo”. Tutto con un solo prodotto: gli occhiali. “Abbiamo 18 mila negozi, quasi mezzo milione di punti vendita serviti: siamo il più grande sistema distributivo del mondo dell’ottica, e forse non solo”, spiega ancora l’AD per sottolineare come si tratti di “un’organizzazione totalmente diversa, un’azienda nuova che si basa su tre forze fondamentali che sono le tre prime aziende del mercato: Luxottica, Essilor, GrandVision”. L’esperienza di EssilorLuxottica, come evidenzia Francesco Milleri, porta un insegnamento “troppe volte” sottovalutato nel nostro Paese: “Sono le azioni, e non le relazioni, a trasformare e migliorare il mondo”.

Francesco Milleri: la prima base di crescita è rappresentata dall’aumento dell’uso degli occhiali

“EssilorLuxottica è ora una delle prime società quotate del CAC40 e nell’indice europeo EuroStoxx 50, con un’azionista forte e di lungo periodo come la famiglia Del Vecchio, in grado di dare continuità e stabilità alla sua crescita futura”: nell’intervista al “Corriere della Sera” l’AD Francesco Milleri rimarca le “infinite possibilità” che si sono aperte oggi per quella che a tutti gli effetti può definirsi “un’azienda bellissima”. Oggi “lo possiamo dire con orgoglio, assieme a Paul du Saillant, che mi affianca come vice AD, e con la squadra di management che abbiamo messo assieme in tutto il mondo”. Un “campione europeo senza pari” che quotidianamente si impegna per “aiutare il mondo a vedere meglio, il mercato a crescere”, grazie a “piattaforme digitali, produttive e logistiche” che sono “aperte a tutti”. Forte dei risultati conseguiti nel 2021, un anno “straordinario”, EssilorLuxottica guarda già verso nuovi traguardi: “La prima base di crescita è rappresentata dall’aumento dell’uso degli occhiali, perché è in aumento il bisogno di correzione, e di correzioni sempre più personalizzate”. Nel futuro del Gruppo anche ulteriori “acquisizioni mirate, perché siamo sempre alla ricerca di nuove idee da sviluppare, magari anche in mercati e settori limitrofi”. Infine “le tecnologie di realtà aumentata su cui stiamo facendo grossi investimenti”. Perché, come spiega l’AD Francesco Milleri, “pensiamo che l’occhiale farà quello che ha fatto finora il telefono cellulare nella telefonia. L’occhiale è il posto dove, attraverso le tecnologie di proiezione sulle lenti, si ascolterà, parlerà e vedrà e si interagirà con il mondo”.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...