Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

L’analisi dell’AD di Enel Francesco Starace sulla performance relativa ai primi tre mesi dell’anno: “La validità del nostro modello di business ci ha consentito di realizzare solidi risultati in linea con le attese”.

Francesco Starace

Francesco Starace: Enel, nel primo trimestre 2022, ricavi a +89,1% rispetto al 2021

Risultati solidi nel primo trimestre 2022 per Enel. È l’AD Francesco Starace a sottolinearlo parlando dei numeri registrati dal Gruppo al 31 marzo. Ricavi per 34.958 milioni di euro, a +89,1% rispetto al 2021. Risultato netto ordinario a 1.443 milioni di euro (+18,9%). Risultato netto a 1.430 milioni di euro (+21,6%). EBITDA ordinario a 4.486 milioni di euro: +6,8% rispetto ai 4.199 milioni di euro del primo trimestre 2021. EBIT a 2.679 milioni di euro: 2.565 milioni di euro nel primo trimestre del 2021, +4,4%. In crescita anche gli investimenti: 2.533 milioni di euro, +24,5% rispetto al primo trimestre 2021. In particolare, come spiega il Gruppo guidato da Francesco Starace in una nota, la variazione positiva relativi ai ricavi “è riconducibile a tutti i settori di business, principalmente per le maggiori quantità di energia elettrica prodotte e vendute a prezzi medi crescenti”: a influire inoltre “i proventi realizzati dalla cessione parziale della partecipazione in Ufinet”.

Enel: Francesco Starace conferma le guidance su EBITDA e utile netto ordinario per il 2022

“Nel primo trimestre del 2022, la validità del nostro modello di business ci ha consentito di realizzare solidi risultati in linea con le attese, minimizzando i rischi derivanti dal difficile contesto geopolitico ed economico, anche a tutela dei nostri stakeholders”, osserva l’AD Francesco Starace nel commentare i numeri della prima trimestrale dell’anno. “Grazie all’integrazione del Gruppo lungo la catena del valore, alla sua diversificazione geografica e tecnologica, nonché all’accelerazione degli investimenti nella transizione energetica, siamo in grado di consolidare l’implementazione della nostra Strategia nel breve, medio e lungo periodo”, aggiunge l’AD confermando inoltre le guidance su EBITDA e utile netto ordinario per il 2022: in base a quanto annunciato lo scorso novembre da Francesco Starace in occasione della presentazione del Piano Strategico 2022-2024 il Gruppo prevede per l’anno in corso un EBITDA ordinario compreso tra 19 e 19,6 miliardi di euro e un utile netto ordinario compreso tra 5,6 e 5,8 miliardi di euro.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...