Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

Sul fronte assunzioni aumentano i professionisti under 40. L’Istituto leader nel private banking si prepara ad affiancare i giovani nella pianificazione patrimoniale. Marco Bernardi (Banca Generali): “Passaggio fondamentale per continuare a crescere”.

Con Banca Generali i servizi di private banking strizzano l’occhio alle nuove generazioni

Una rete di consulenti sempre più giovane e prodotti dalla forte impronta ESG. È la strategia messa in campo da Banca Generali per intercettare le esigenze della futura clientela private banking. L’Istituto guidato da Gian Maria Mossa porta avanti l’ambizioso progetto di assunzione e ricambio generazionale contenuto nel Piano al 2024: da inizio anno sono 42 i professionisti under 40 che hanno fatto il loro ingresso nel network. Giovani che una volta inseriti e formati lavoreranno per affiancare nella pianificazione patrimoniale i potenziali clienti private appartenenti alle nuove generazioni. La volontà di avvicinarsi alla nuova platea private banking si evince anche dal recente ampliamento dell’offerta. Negli ultimi mesi Banca Generali ha lanciato diverse soluzioni che si caratterizzano proprio per l’attenzione a temi quali la sostenibilità, le energie rinnovabili e la transizione digitale.

Private banking, Marco Bernardi (Banca Generali): “Differenziazione unica strada per ulteriore salto dimensionale”

A spiegare la nuova direzione dell’Istituto italiano leader nel private banking è il Vice Direttore Generale Marco Bernardi. Per il manager i cambiamenti sempre più repentini del contesto socio-economico hanno spinto Banca Generali ad impegnarsi su due fronti: “Da un lato continuiamo a sviluppare prodotti e servizi da mettere a disposizione della nostra rete storica per aiutarli a rispondere alle esigenze di pianificazione patrimoniale della clientela, dall’altro stiamo accogliendo giovani professionisti che sono maggiormente in grado di dialogare con una nuova fascia di clientela private”. Clientela che potrà accedere alle nuove soluzioni private banking sviluppate questa estate, tra le quali spiccano i comparti di investimento per la sicav Lux Im a tema ESG: “Siamo convinti – conclude – che questa progressiva differenziazione dei modelli di servizio sia fondamentale per guidare Banca Generali verso un ulteriore salto dimensionale nei prossimi anni”.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...