Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

A fine anno l’export italiano crescerà del 10,3%. Alessandra Ricci: “Continueremo a essere fra i primi 10 Paesi. Garanzia Supporto Italia strumento fondamentale per contrastare gli effetti della guerra russo-ucraina”.

Alessandra Ricci

Alessandra Ricci: “SACE è e sarà sempre al fianco del tessuto imprenditoriale italiano”

Nonostante gli effetti economici causati dai recenti mutamenti dello scenario geopolitico, nei prossimi anni l’export italiano continuerà a ricoprire il ruolo di traino dell’economia. Resilienza la parola d’ordine per affrontare le sfide che attendono il Paese. A dirlo è Alessandra Ricci, alla guida del Gruppo SACE. Lo scorso 14 settembre l’Amministratore Delegato è intervenuto all’evento di presentazione di “Caro export. Sfide Globali e il Valore di Esserci”, l’ultimo Rapporto Export realizzato dalla controllata del MEF. Secondo i dati raccolti, nel 2022 l’export italiano è destinato a crescere del 10,3%, mentre l’anno successivo raggiungerà quota 600 miliardi (+5%). “Continueremo a essere fra i primi 10 Paesi esportatori, ci saranno nuovi mercati e ci sposteremo su nuovi processi produttivi – ha dichiarato Alessandra RicciAbbiamo risorse, strumenti e competenze per affrontare le sfide globali e tenere alta la bandiera dell’export italiano nel mondo”. Negli ultimi anni la strategia portata avanti da SACE è andata oltre l’internazionalizzazione, estendendosi al supporto alla liquidità e alla promozione della transizione. Strumenti grazie ai quali “le aziende italiane possono rafforzare la loro competitività anche in un momento complesso come questo”.

Alessandra Ricci: Co-Design Project, SACE chiede alle aziende come migliorare i propri servizi

Tra le iniziative promosse da SACE Alessandra Ricci ricorda Garanzia Supporto Italia: “Nato nel contesto della guerra russo-ucraina, si tratta di uno strumento fondamentale soprattutto oggi per dare liquidità a quelle imprese che vedono crescere i costi delle materie prime, dell’energia e del gas”. Sul fronte della transizione, aggiunge l’AD, il Gruppo ha recentemente sviluppato il nuovo prodotto Garanzie Green, pensato per le aziende che intendono finanziare progetti di investimento nell’ambito della sostenibilità ambientale: “Continuiamo a mettere le nostre competenze al servizio di tutti perché, in un mondo che affronta sfide globali e cambiamenti spesso repentini, nessuno di noi ha tutte le informazioni per sapere come muoversi”. Per l’azione propulsiva di SACE è necessario che il Gruppo continui a prestare massima attenzione alle esigenze reali delle aziende: “Il mantra delle persone che lavorano in SACE è ‘ascoltare fuori’ perché solo così possiamo colmare dei fabbisogni che non abbiamo ancora individuato. Da ciò è nato il Co-Design Project: abbiamo messo insieme un gruppo di imprese per verificare cosa dei nostri processi e dei nostri prodotti si potesse migliorare. Un modus operandi – conclude Alessandra Ricciche vogliamo portare avanti nel corso dei prossimi anni”.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...