Maggiore visibilità per le vostre notizie, articoli e comunicati stampa

Alessandro Benetton, fondatore di 21 Invest e Presidente di Fondazione Cortina 2021, è stato insignito del Premio Sportur 2021: la consegna è avvenuta a Cervia, nella cornice del Fantini Club.

Alessandro Benetton

Alessandro Benetton tra “I protagonisti d’impresa nel mondo” secondo Sportur

Cavaliere del lavoro, imprenditore dell’anno Ernst&Young, premio “Robert Kennedy Human Right”: la carriera di Alessandro Benetton è costellata di numerosi riconoscimenti. A questi si è aggiunto recentemente il “Premio Sportur: i protagonisti d’impresa nel mondo”. Il fondatore di 21 Invest è stato infatti scelto come vincitore dell’undicesima edizione. Il riconoscimento, destinato alle eccellenze dell’imprenditoria italiana, è stato consegnato lo scorso 8 ottobre durante un evento di gala che si è svolto presso il Fantini Club di Cervia. Tra gli ospiti il Patron del Fantini Club Claudio Fantini, il Sottosegretario alla Regione Emilia-Romagna Giammaria Manghi e il Sindaco di Cervia Massimo Medri. Durante il suo intervento, Alessandro Benetton ha definito il riconoscimento “un auspicio a fare sempre di meglio”. Tra i successi che gli hanno valso il Premio spicca in particolare quello recentemente ottenuto alla guida di Fondazione Cortina 2021, ente organizzatore degli ultimi Mondiali di Sci alpino.

Alessandro Benetton: “Cortina un’opportunità straordinaria”

“Quello di Cortina è stato un lavoro che mi ha fatto capire in maniera ancora più chiara che si vince solo con una squadra – ha raccontato Alessandro Benetton sul palco del Fantini Club – quando si crea un senso di unione e di visione con tutti gli stakeholder si possono ottenere risultati straordinari”. I Mondiali di Sci sono stati il primo grande evento sportivo di livello internazionale che ha dovuto adattarsi all’emergenza sanitaria. Nonostante le limitazioni dovute alla pandemia, il risultato finale si è rivelato più che positivo, con 500 milioni di spettatori e oltre due milioni di utenti coinvolti. E, soprattutto, si è trattato del primo grande evento italiano a chiudere con un utile, ha ricordato Alessandro Benetton. Numerose poi le ricadute positive sul territorio grazie a quello che l’imprenditore chiama ‘effetto palla di neve’: “A Cortina oggi ci sono nuovi sistemi di collegamento impiantistici, 24 alberghi in rifacimento e una nuova elettrificazione della rete. Ma soprattutto c’è l’eredità di una squadra di giovani che ha fatto un lavoro straordinario”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...